Studio dott.ssa Rizzato

Psicologa a Milano

via Caccialepori 11
20148 Milano
tel. 320 77 424 78

Navigazione

Contenuto della pagina

La separazione

Ci possono essere molti motivi che conducono a difficoltà nel rapporto di coppia e, quando i tentativi fatti per risolvere la situazione non hanno dato esito positivo, la coppia può arrivare a decidere di separarsi.
La decisione di affrontare una separazione è senz’altro difficile per tutti i membri della famiglia, in particolare se la coppia ha dei figli.

In caso di separazione in presenza di bambini spesso può essere utile fare ricorso a una consulenza di coppia che aiuti ad arginare gli effetti della separazione e ad evitare che questo evento si ripercuota in modo negativo sui figli.
Generalmente si tende a pensare che sia meglio che due genitori, pur avendo un rapporto estremamente conflittuale, restino insieme “per i propri figli”, attribuendo ai bambini il ruolo di mantenere unita la famiglia. In realtà genitori separati che hanno gestito in modo adeguato i vissuti legati alla separazione possono fornire ai propri figli un contesto sereno e positivo in cui crescere, favorendo il loro benessere.

La separazione vista dai genitori
Spesso le persone che si separano sperimentano emozioni molto coinvolgenti; è possibile che avvertano un senso di fallimento di fronte alla distanza che ha preso il posto del precedente legame con il partner.
Si tratta di affrontare un cambiamento che coinvolge molti aspetti della propria vita, sono venuti meno gli obiettivi di coppia e bisogna rivedere i propri progetti e le proprie abitudini alla luce della separazione.
I genitori possono vivere, oltre al dolore e all’amarezza per quanto avvenuto, anche ansia per la gestione e il benessere dei figli.
I genitori potranno avere dubbi su:

  • comportamenti da tenere con il bambino
  • come organizzare la sua quotidianità
  • come rapportarsi con eventuali nuovi compagni/compagne propri o del partner
  • la possibilità di avere ancora una vita sentimentale.

La separazione vista dai figli
Quando i genitori si separano i bambini si trovano spesso a vivere un momento di forte insicurezza, non sanno cosa accadrà loro e alla loro famiglia. In alcuni casi la paura e l’ansia per la situazione possono unirsi a vissuti di colpa per la separazione dei genitori. Il modo in cui i genitori riescono a gestire la separazione e il loro legame come coppia genitoriale influisce notevolmente sul modo in cui i figli affronteranno la situazione.
In alcuni casi i bambini possono mettere in atto comportamenti particolari durante la separazione o in presenza di un elevata conflittualità tra i genitori; possono manifestare:

  • rabbia e aggressività
  • chiusura e tristezza
  • comportamenti provocatori
  • disturbi del sonno o dell’alimentazione
  • enuresi o paure

Questi segnali spesso hanno durata limitata, ma non vanno trascurati.
Se i figli manifestano alcuni di questi campanelli di allarme può essere utile una consulenza con uno psicologo che permetta di gestire adeguatamente questo momento particolare della vita della famiglia.

Cosa può fare lo psicologo
Alcuni degli obiettivi di una consulenza psicologica in caso di separazione possono essere:

  • aiutare la famiglia ad affrontare al meglio la situazione
  • aiutare i genitori a definirsi come coppia genitoriale
  • permettere ai figli di condividere e affrontare le preoccupazione e gli eventuali sensi di colpa
  • supportare i genitori nel mantenere una comunicazione aperta e chiara e nel non coinvolgere i figli nel conflitto

Altri approfondimenti